domenica 9 agosto 2009

Secondo giorno...

Secondo giorno del mio soggiorno in terra calabrese. Il viaggio è stato massacrante in primis perchè è durato quasi 12 ore (invece delle 10 previste) in cui c'è stata anche una parentesi non molto piacevole: la guida eccessivamente sportiva dell'autista lo ha portato a inchiodare 4-5 volte nel giro di pochi minuti, scatenando le ire dei passeggeri (della serie, il fatto di arrivare a destinazione incolumi è condizione necessaria e sufficiente, l'eventuale ritardo è un attributo poco piacevole, ma tollerabile).
In secundis, non ho praticamente dormito, in compenso ho pensato tanto, troppo, come mio solito...
Sono partita con una nuova ferita nel cuore, aperta giusto qualche ora prima di lasciare casa, di cui non posso e non voglio parlare. L'unica conclusione che ho tratto dai miei lunghi ragionamenti è che la mente umana è davvero un complesso gomitolo di sentieri da percorrere, dove ad ogni battito di ciglia c'è un bivio e basta imboccare per errore la via sbagliata che le conseguenze possono essere davvero difficili da immaginare... eppure accade... il fascino sta tutto qui, nell'imprevedibilità... facile giudicare da fuori, ma con quale presunzione una persona può mettere bocca dove nemmeno il diretto interessato sa esattamente come è arrivato lì???

Chiusa la divagazione, torniamo al racconto originario...
Io e la Francy siamo arrivate a destinazione ieri mattina intorno alle 9.15. La giornata è trascorsa in modo abbastanza anonimo, la stanchezza l'ha fatta da padrone. In realtà, la pennichella pomeridiana ci ha dato le forze necessarie per andare a fare un giro alla festa a Mirto con la sorella della Frà e la sua famiglia. Ad un certo punto ci siamo ritrovate io, la Francy, la piccola Maria e la sua carrozina in giro sul lungomare :D Raggiunto il bar dove avremmo preso qualcosa prima di andare a casa, ci sediamo e... sorpresa! Piove!!! Non ci potevamo credere!!! Pazienza, siamo entrati, abbiamo preso la nostra consumazione e poi di corsa a casa a dormire (io e la Frà mica tanto... l'astinenza da Internet dove la mettiamo?!?!)
Oggi ci siamo svegliate verso le 10, forse anche un po' dopo, e abbiamo preso atto della presenza degli zii di Francesca (hanno trascorso qui l'intera giornata). La mattinata è volata, complice anche la sistemazione delle nostre cose in un armadio. Nel pomeriggio abbiamo lavato la macchina... è stato un lavorone, ma ne è valsa la pena! E' davvero un gioiello di macchina!!!
Il resto della giornata è trascorso tra doccia, cena e riposo, durante il quale ho ben pensato di venire qui a scrivere qualcosa... ^_^ Domani inizia una nuova settimana, sperimao colma di belle cose!!!
Direi che è venuto il momento di andare tra le braccia di Morfeo... Buona notte!!!

Nessun commento:

Posta un commento