giovedì 28 gennaio 2010

Vorrei ma non posso fidarmi di te...

... così recita la canzone "Giudizi universali" di Samuele Bersani.


Ennesimo esame di coscienza dopo giorni di nera crisi e isolamento, durante i quali non so se ho ferito di più me stessa o chi mi ama e non ha pouto starmi accanto perchè non gliel'ho permesso.
Giustamente poi ti senti dire "Ma che ci sto a fare qua io se quando stai così non mi vuoi e ora che ho bisogno di te non ci sei..." Colpita e affondata. La verità fa male, i sensi di colpa aumentano...
"So che il problema non sono io... io sono fuori" questo è quello che pensa e che al suo posto penserei anche io. Invece sei tu quella che è fuori, fuori da ogni logica, da ogni senso, forse solo fuori di testa... Poi basta una ragazza innamorata in lacrime in tv e ti accorgi semplicemente che è paura, paura di soffrire, paura di aggrapparti a qualcuno che magari un giorno ti lascerà cadere... e allora non lo fai, allontani lui, allontani il resto del mondo... vorresti scappare, lontano, tu e il tuo bagaglio di dolore che ti ha reso così maledettamente razionale da soffocare il cuore ogni volta che ti senti vulnerabile...
Sarà per questo che certe volte mi sembra di impazzire...

venerdì 1 gennaio 2010

Buon anno!

Auguroni di un felice e sereno 2010, colmo di salute e felicità!